Sguardi incrociati

Tra libri e immagini, andiamo alla ricerca di sguardi incrociati.
·
16 Pins
 12y
Collection by and
tumblr_l8kj7l0GId1qzr4zco1_500.gif (460×345)
a group of people standing next to each other
Sans.Soleil - 1 de 7
Come riprendere le donne di Bissau? Apparentemente, la funzione magica dell’occhio laggiù era contro di me. […] Nei mercati di Bissau e Capo Verde ritrovai l’uguaglianza dello sguardo… e un susseguirsi di visi così prossimi al rituale della seduzione. La guardo. Lei mi ha visto. Lei sa che la guardo. Lei mi offre il suo sguardo come se non fosse rivolto a me. E alla fine il vero sguardo, diretto… che dura un 25esimo di secondo, il tempo di un’immagine. (Chris Marker, Sans Soleil 1983).
a woman with a blue head scarf around her neck
Sans Soleil - Chris Marker
"Sans Soleil" Chris Marker
"Viviamo quindi in un’epoca nella quale più si dubita e si problematizza sul contenuto e sulla verità di un’immagine, più l’audiovisione sembra essersi ormai definitivamente costituita come forma  unica di esperienza, per cui un evento viene ad essere concepito solamente nella sua forma mediatizzata e tende a formarsi in maniera  quasi automatica tramite il linguaggio filmico o televisivo"  Edoardo Beccattini, "Immagini (ri)vedute e montaggio obbligato" Palmas, Fictional Characters, Brian De Palma, Reno, Palma
Edoardo Becattini (PRIMA PARTE) 26/05/2009
"Viviamo quindi in un’epoca nella quale più si dubita e si problematizza sul contenuto e sulla verità di un’immagine, più l’audiovisione sembra essersi ormai definitivamente costituita come forma unica di esperienza, per cui un evento viene ad essere concepito solamente nella sua forma mediatizzata e tende a formarsi in maniera quasi automatica tramite il linguaggio filmico o televisivo" Edoardo Beccattini, "Immagini (ri)vedute e montaggio obbligato"
"Il realismo di Cloverfield è tutto compresso nel suo renderci partecipi del movimento, un movimento che si orienta in un universo  assolutamente fittizio, dove la percezione del reale è straniata da un  eccesso di mimesis totale che eccita il senso del meraviglioso e del  devastante"  Simone Ghelli "  Cloverfield: il destino dello sguardo e  della teoria dopo l’11 settembre"
Seminario Ghelli 10/02/09 (prima parte)
"Il realismo di Cloverfield è tutto compresso nel suo renderci partecipi del movimento, un movimento che si orienta in un universo assolutamente fittizio, dove la percezione del reale è straniata da un eccesso di mimesis totale che eccita il senso del meraviglioso e del devastante" Simone Ghelli " Cloverfield: il destino dello sguardo e della teoria dopo l’11 settembre"
two people standing in front of a window looking out on the city at night time
YouTube
"Il crollo dei palazzi viene visto, dallo spettatore come dai personaggi, attraverso una grande finestra-schermo che doppia l’inquadratura del film: siamo spettatori al quadrato, mentre i personaggi si preparano una situazione di vero e proprio godimento scopico con popcorn e bibite. Fincher punta il dito proprio sulla posizione spettatoriale che acquisiamo di fronte a tali eventi" (Marco Dinoi).
black and white photos of soldiers raising the american flag on iwomph mountain
Sguardi incrociati - il lavoro culturale
Lo sguardo comparativo: "nello scatto di Rosenthal i soldati americani piantano la bandiera su un territorio di conquista, al termine di una battaglia che aveva i tratti della guerra convenzionale; Ground Zero Spirit invece ci mostra la bandiera issata all’interno del territorio nazionale come se esso stesso fosse da riconquistare, come se l’attentato avesse prodotto non solo una 'invasione', ma anche una vera espropriazione" (Marco Dinoi).
an image of many different scenes in the movie
YouTube
Valzer con Bashir (2008) di Ari Folman ricostruisce la prima guerra in Libano affidandosi quasi interamente alla tecnica del disegno animato. È solo nel finale che alle animazioni vengono affiancate immagini prelevate dal repertorio televisivo su Sabra e Chatila. Il montaggio di elementi così eterogenei porta ad interrogarsi sull’efficacia testimoniale assunta dalle immagini televisive allorché inserite in un contesto finzionale.
black and white photo of man with long beard
Seminario Flavio Pintarelli 03/03/09 (prima parte)
Mr Arkadin, Orson Welles, 1955 "Arkadin è anche un elemento tellurico, agente e motore degli sconvolgimenti che lo spazio subisce nel processo di ridefinizione delle proprie dimensioni"
a woman with a blue head scarf on her head
Sans Soleil (fragment)
Sans Soleil
the man and woman are staring at each other
YouTube
Heimat 2, Edgar Reitz, 1992
two soldiers are taking pictures with their cameras
Iwo Jima flag raising. Flags of our fathers.
Flags of our fathers, Clint Eastwood, 2006
cars are parked on the side of an alleyway in front of buildings with ivy growing on them
YouTube
Caché, Michae Haneke, 2005
Private, Saverio Costanzo, 2004 Art, Selfie, Film Di, Scenes
[Trailer] Saverio Costanzo - Private
Private, Saverio Costanzo, 2004
a large group of people standing together in front of a building with the words la spozzio del reale nel cinema italiano contemato contemporare
Il volume cerca di andare aldilà del concetto di realismo per proporre quello ben più complesso di "testualizzazione del reale", una formula esplicitamente ripresa dall'uso che ne faceva il più deleuziano dei teorici italiani, Maurizio Grande. Una proposta che ha il vantaggio di allargare le maglie del realismo, inteso come semplice costruzione stilistica, e di guardare alla capacità di un film (anch'esso un testo) di esporre e costruire uno spazio socio-culturale rappresentabile e comunicabile.