Pinterest • The world’s catalog of ideas

Explore Commedia Mind, Commedia Dell ́Arte, and more!

La fortuna di questa maschera napoletana, che gli studiosi di teatro considerano come una varietà meridionale del carattere di Pantalone, deriva da un caso difficilmente spiegabile: l’accento di Bisceglie, con una cantilena leggermente lamentosa, desta alle orecchie dei napoletani una irrefrenabile ilarità. Per interi secoli è bastato che sui manifesti degli spettacoli apparisse lo striscione « con Pancrazio, il Bisceqliese » per assicurare il tutto esaurito.

Traditional Commedia Masks. Colombina, the maid. She is a high-spirited servant girl, vivacious – some would say crafty. In the wild and woolly world of the Commedia, Colombina often seems to be the only one who really has her wits about her. Better dressed than male servants: mob cap and apron, skirts usually fell just below the knee. Neckline of bodice low and often frilled. Initially strong and attractive like a circus artist.

Meo Patacca è la maschera romana, che assieme a quella di Rugantino, rappresenta il coraggio e la spavalderia di certi tipi di Trastevere, il quartiere più popolare di Roma. Spiritoso ed insolente, Meo Patacca é il classico bullo romano, sfrontato ed attaccabrighe, esperto ed infallibile tiratore di fionda, ma in fondo, generoso e di animo aperto.

Dall’incontro tra marzialità e satira è derivato quel carattere di Capitano che si ritroverà, volta a volta, nelle maschere di Spavento, Fra cassa, Matamoro, Spezzamonti, Spezzaferro, e, per il teatro tedesco, nella figura del Capitano Horribilicribrifax.

Due opposti caratteri che si ritroveranno poi comicamente fusi nella maschera di Pulcinella, figurano già nelle atellane, rappresentazioni improvvisate che i Romani introdussero intorno all’anno 540 Maccus. temperamento vivo, spiritoso, un po’ feroce, e Bucco, adulatore, fanfarone, vile, e poco rispettoso della proprietà altrui. Particolarità di questi antichi personaggi era I‘imitazione delle stridule voci degli uccelli, donde il soprannome di pullus gallinaceus dal quale derivò Pulcinella

PANTALONE es un comerciante de Viena, un poco estúpido, amante de la comida y de la mujer bonita, locuaz, crédulo, lleno de humor. A menudo se presenta como el padre de uno de los enamorados. Sus planes suelen ser frustrados por su siervo. Lleva tradicionalmente una máscara con una larga nariz ganchuda, un apretado chaleco rojo, pantalones y medias rojos, y una sotana negra.

Etsyfrom Etsy

Bronze Skull Mask - cold cast bronze and resin

Hey, I found this really awesome Etsy listing at http://www.etsy.com/listing/150944194/bronze-skull-mask-cold-cast-bronze-and

Pantalone, nata a metà del secolo XVI, quella di Pantalone é una fra le maschere più antiche della commedia dell'arte. Una maschera tipicamente veneziana e si esprime sempre nel dialetto di Venezia. Pantalone è chiamato il Magnifico ed è un ricco mercante che in passato ha accumulato una fortuna con i traffici ed il commercio e che ora con un po' più di anni addosso, amministra i suoi averi con una tale parsimonia che, qualcuno non a torto, scambia per spilorceria.

Trivellino. Personaggio che appartiene a una delle numerose elaborazioni del secondo Zanni o servo sciocco, a cui appartiene lo stesso Arlecchino. Dal costume molto simile a quello di Arlecchino, lo si ritrova solo in una stampa della prima metà del Settecento con un raffinato abito bianco molto attillato decorato con lusse, soli e motivi geometrici di forma triangolare.

Colombina, Franceschina, Betta, Marinetta, Violetta, e molti altri nomi ancora, assunse nel teatro italiano delle maschere il tipo dell’ancella dal parlare audace e il gesto disinvolto, sempre disposta all’adulazione e alla malizia, che si richiama peraltro a un carattere dell’antico teatro classico: la schiava complice dei sotterfugi amorosi della padrona, che interviene a rimediare al candore e all’inesperienza di lei, guidando l’idillio a lieto fine.

Arlequino, servidor de dos amos, de Carlo Goldoni. Piccolo Teatro di Milano, con Ferrucchio Soleri como Arlequino.