More from this board

Related Boards

Un libro che consiglio. Un rapporto conflittuale tra madre e figlia. Una figlia che cerca di ricostruire la memoria della madre colpita da Alzheimer. Un amore - odio che si intuisce come sia comunque amore. Tanta rabbia. In queste poche parole quasi all'inizio del libro la ricerca della madre, una ricerca disperata. #donatelladipietrantonio, #miamadreèunfiume, #alzheimer,

Che mi piaccia non ne ho fatto mistero... Spero che anche a voi faccia piacere leggerlo e farlo leggere: Nizar Qabbani. "Io ti amo quando piangi e amo il tuo viso annuvolato e triste. La tristezza ci unisce e ci divide senza che io sappia senza che tu sappia. Quelle lacrime che scorrono, io le amo e in loro amo l’autunno. Alcune donne hanno dei bei visi ma diventano più belli quando piangono." #nizarqabbani, #amore, #lacrime,

Una poesia che mi ricorda i manifesti che disegnavo da ragazza, con le coppiette "Love is ..." di Kim Casali. AdrianHenri - L'amore è: semplice, direi quasi un testo da fumetto, ma vera e deliziosamente piena di amore. "L’amore è sentire freddo sul retro di un furgone L’amore è un club con due soli soci L’amore è camminare tenendosi le mani sporche di vernice L’amore è L’amore è fish and chips nelle sere d’inverno L’amore è una coperta piena di strani piaceri [...]

Le grandi verità che ognuno di noi conosce, ma che forse solo leggendole ci si rendono così evidenti... Da quello che secondo me resta il miglior libro di Baricco: OceanoMare. "Uno si costruisce grandi storie, questo è il fatto, e può andare avanti anni a crederci, non importa quanto pazze sono, e inverosimili, se le porta addosso, e basta. Si è anzi felici, di cose del genere. Felici. E potrebbe non finire mai. Poi, un giorno, succede [...] #alessandrobaricco. #oceanomare,

La discussione tra re Salomone e Marcolfo per stabilire se è più forte l’istinto, la natura o la cultura. Ed il gatto con la sua solita saggezza decide per tutti .... "Re Salomone prese posto a tavola attorniato dai suoi familiari e cortigiani. Marcolfo si sedette con loro e nascose tre topi nella manica della sua tunica. In effetti, alla corte del re vi era un #gatto vestito che [...]" Cirinna - Garrone 101 storie di gatti che non ti hanno mai raccontato #resalomone, #storiedigatti, #

Una poesia/canzone veramente speciale, da ascoltare con attenzione: una vera lezione di vita che i bambini ci danno!! Vorrei che la ascoltasse tutti e la condivideste, è allegra e coinvolge, ma soprattutto è vera :) "Vivere la vita è una cosa veramente grossa C’è tutto il mondo tra la culla e la fossa Sei partito da un piccolo porto Dove la sete era tanta e il fiasco era corto E adesso vivi…. [...] #alessandromannarino, #viverelavita, #bambini,

Letta da Giancarlo Cattaneo, una poesia di Lorella Ronconi (qui la sua storia di disabilità www.lorellaroncon...) Un momento l'ascolto di questa poesia per ricordare i tanti problemi che queste persone disabili debbono continuamente affrontare "Ruoto, scivolo, piroetto, tra piedi frettolosi, non trovo le mie orme sul calore della sabbia solo i segni delle mie ruote, … due strisce affondate dal peso della sofferenza. [...] #lorellaronconi, #sediaarotelle, #disabili

Uno scrittore particolare Alain de Botton e questo libro ne è l'ennesima prova :) Voi che fareste invece? provate a dare una risposta a questa domanda .... "Uno scienziato americano annuncia la fine del mondo, [..] che cosa fareste prima dell’ultima ora? […] Proust inviò all’«Intransigeant» e al suo catastrofico scienziato americano la seguente risposta: [...]" #AlaindeBotton, #ComeProustpuòcambiarvilavita, #finedelmondo,

Il linguaggio è il suo, brutale fino alla volgarità. Ma quello che dice è una verità assoluta e forse va detta proprio così, senza tanti peli sulla lingua. "Nella morte non c’è niente di triste, non più di quanto ce ne sia nello sbocciare di un fiore. La cosa terribile non è la morte, ma le vite che la gente vive o non vive fino alla morte. Non fanno onore alla propria vita, la pisciano via. La cagano fuori. Muti idioti. Troppo presi a [...]" #bukowski, #vita, #morte,

Una accoppiata incredibile: Pasolini e ... Lella Costa che interpreta la prima parte di questa poesia per poi proseguire parlando di Marilyn e delle donne. Dallo spettacolo "Amleto, Alice e la Traviata": assolutamente coinvolgente. "Del mondo antico e del mondo futuro era rimasta solo la bellezza, e tu, povera sorellina minore, quella che corre dietro ai fratelli più grandi, e ride e piange con loro, per imitarli, e si mette [...]" #pasolini, #lellacosta, #marilynmonroe, #donne,

Una spumeggiante poesia di Gioconda Belli con la carica di eros che contraddistingue i suoi scritti. "Tra le tue gambe il mare mi mostra strane scogliere coralline rocce superbe coralli magnifici contro la mia grotta di conchiglia madreperlata tu mollusco di sale segui la corrente l’acqua scarsa scopre le pinne mare nella notte con lune sommerse il tuo ondeggiare brusco di polipo focoso [...]" #giocondabelli, #poesia, #erotismo,

Poche splendide parole che sento scendere nel cuore come un ruscello fresco ... Accogliere, potrebbe essere anche accettare che tutti noi siamo differenti e abbiamo limiti differenti, capacità e forze diverse. Non giudicare, non abbandonare, non predicare: accogliere. Un libro che consiglio. #concitadegregorio, #misachefuorièprimavera, #accogliere,

Un breve racconto per scoprire come ogni nostra azione possa avere un peso enorme nella vita degli altri. E come sia importante dire a chi ci sta vicino quanto sia importante per noi, senza rimandare... ??? Ed anche un consiglio per gli insegnanti :) "Un giorno un’insegnante chiese ai suoi studenti di fare una lista dei nomi degli altri studenti della classe lasciando un po’ di spazio sotto ogni nome. Poi disse loro di pensare la cosa più bella [..]

Letta da Mary Cacciola Parole|Note. Una Merini che analizza, differente. "Rivedo le tue lettere d’amore illuminata adesso dal distacco senza quasi rancore: l’illusione era forte a sostenerci ci reggevamo entrambi negli abbracci pregando che durassero gli intenti ci promettemmo il sempre degli amanti. [...]" #aldamerini, #letteredamore, #poesiarecitata,

Credo che quasta intuizione la si abbia come genitori. Almeno io la ho guardando i miei figli, come madre. Ma non la ho mai avuta guardando dentro di me e senza questa convinzione non credo si possano creare dei capolavori. "Michelangelo Buonarroti sosteneva che quando guardava un blocco di marmo vedeva già dentro la forma dell’opera d’arte e che il suo lavoro non era altro che togliere il superfluo, [...]" #fabiovolo, ##liberarsi, #siamocapolavori,

Resto sempre innamorata dei libri di questo autore che - a mio avviso - sarebbero un regalo perfetto per i bambini che iniziano la grammatica e che comunque aiuterebbero anche tanti adulti che sembra non la abbiano mai studiata ;) "Cos’è un punto finale, o punto fermo? «Segno che indica separazione». O: «Segno indicante che la storia è giunta alla fine». Cosa sono i puntini di sospensione? «Segni che indicano un’interruzione della storia». [ #erikorsenna, #grammatica, #punteggiatura,

La saggezza, i giusti consigli, li troviamo ovunque. Basta prestare attenzione ed essere aperti al mondo e a quello che ci circonda. Non credo nei dictat della singola religione: ognuno ha tanto da dare e tutti abbiamo da imparare. "Joshu chiese al maestro Nansen: “Qual’è la vera Via?”. Nansen rispose: “La Via di ogni giorno è la vera Via”. Joshu chiese: “Posso studiarla?”. Nansen rispose: “Più studi e più ti allontani dalla Via”. [...]" #zen, #via, #essereaperti, #ascoltare, #davidscott,

Sylvia Plath, aveva donato il cuore e glielo avevano buttato via. Nessuna ragione per vivere ancora. Ed in questa poesia si sente tutta la solitudine, le domande senza risposta, le paure. La stessa voce narrante ha un tono perfetto per questa lettura. "Conosco il fondo, dice. Lo conosco con la mia grossa radice: è quello di cui tu hai paura. Io non ne ho paura: ci sono stata. È il mare che senti in me, le sue insoddisfazioni? O la voce del nulla, che era la tua pazzia? #sylviaplath,

Forse troppo caldo per una poesia sensuale come questa. Letta dallo stesso Vinicius de Moraes con quella sua cadenza brasiliana (che personalmente mi fa impazzire) ed anche (solo una parte) da Giancarlo Cattaneo Parole|Note. Regalatevi dieci minuti di piacere "Sull’albero di fronte avrò fatto sistemare un altoparlante con cui gli uccellini amplifichino i loro canti allegri per il tuo languido risveglio. [..] #ViniciusdeMoraes, #poesiarecitata, #eros,

Fin da allora c'erano discussioni sull'essere vegetariani e sul non uccidere gli animali. "Se sei convinto di essere naturalmente predisposto a mangiar carne, prova anzitutto a uccidere tu stesso l’animale che vuoi mangiare. Ma ammazzalo tu in persona, con le tue mani, senza ricorrere a un coltello o a un bastone o a una scure. Fà come i lupi, gli orsi e i leoni, che ammazzano da sé quanto mangiano…" Plutarco - Del mangiare carne #plutarco, #vegerianesimo, #rispettareglianimali,

Un grande libro... spunto per tanti pensieri. "I sentimenti più dolorosi, le emozioni più pungenti sono quelli assurdi: l’ansia di cose impossibili proprio perché sono impossibili, la nostalgia di ciò che non c’è mai stato, il desiderio di ciò che avrebbe potuto essere, l’afflizione di non essere un altro, l’insoddisfazione per l’esistenza del mondo." Fernando Pessoa - Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares #pessoa, #emozioni,

Letta da Domenico Pelini una poesia di Josif Brodskij. Come l'amore crea una persona ... "Io ero solamente ciò che tu toccavi, quello su cui – notte fonda, corvina – la fronte reclinavi tu. Io ero solamente ciò che tu là in basso distinguevi: sembiante vago, prima, e poi molto più tardi, tratti. Sei tu ardente, che sussurrando hai creato la conchiglia dell’udito a destra, a manca, là, qui. [...]" #JosifBrodskij, #poesiarecitata,

Un raccontino con una morale, simpatico indipendentemente dalla sua veridicità storica. Da leggere e ricordare perché dovremmo cercare di portarlo nella realtà :) "Si chiamava Fleming ed era un povero contadino scozzese. Un giorno, mentre stava lavorando, sentì un grido d’aiuto venire da una palude vicina. Immediatamente, lasciò i propri attrezzi e corse alla palude. Lì, bloccato fino alla cintola [...]" #racconto, #WinstonChurchill, #chiseminaraccoglie,

Una poesia che tutti conosciamo. Ma.... io ve la propongo un po' differente ;) #Carducci cantata da #Fiorello, con coro fatto da Leopardi, Pascoli e lo stesso Carducci Ma anche in una versione seria letta da #NandoGazzolo. Tre versioni, tutte da vedere ed ascoltare per ritrovare un pezzo di passato. "La nebbia a gl’irti colli piovigginando sale, e sotto il maestrale urla e biancheggia il mar; ma per le vie del borgo dal ribollir de’ tini va l’aspro odor de i vini l[...]

Parole sempre sussurrate quelle di Stephen Littleword esattamente come in questa citazione. "Mi piacciono le persone che lasciano il segno. Non cicatrici. Sono quelle persone che entrano in punta di piedi [...]" #StephenLittleword,